Esplosione in Polonia uccide due persone. E’ stata la Russia? Ecco la smentita

Martedì 15 novembre 2022, due missili hanno colpito il villaggio di Przewodów, in Polonia, a circa 3,5 miglia dal confine con l'Ucraina, uccidendo due persone.

Dopo le prime ipotesi sulla matrice russa dell'attacco, la Polonia, che è membro NATO dal 1999, ha avviato un’indagine.

Al vertice con i leader del G7 e della stessa Nato, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha però smentito l’origine russa dell’accaduto: il missile sarebbe in realtà partito dall’Ucraina.