ESport: Pisa vince la seconda edizione di BeSports

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 23 giu. (Adnkronos) – Il Pisa si laurea campione della 2/a edizione di BeSports, il campionato e-sports ufficiale della Lega di Serie B organizzato da WeArena e giocato su eFootball Pro Evolution Soccer 2021. La formazione nerazzurra, formata da Carmine Liuzzi (Pisa_n17x) e Salvatore Di Giacomo (Sasinho_DiGiac), ha bissato il successo dello scorso anno, confermandosi campione dopo aver superato in finale la Spal WeArena al termine di due partite.

Il trofeo resta sotto la Torre pendente grazie a una cavalcata che ha visto i toscani raggiungere prima il secondo posto nella fase a gironi (Gruppo B), guadagnando l'accesso alle Final 12, per poi avere la meglio nei quarti contro la Cremonese e staccare il pass per la finalissima grazie alla vittoria in semifinale sulla Salernitana. La corsa al titolo della Spal WeArena, che aveva chiuso la regular season con la prima piazza nel Girone A, era proseguita con i successi sul Venezia nei quarti e contro il Chievo Verona in semifinale.

Con la partecipazione di 38 player che hanno rappresentato 19 club della Serie Bkt, e un totale di 120 partite disputate, la 2/a edizione dell'e-campionato ufficiale della Lega di Serie B organizzato da WeArena chiude la stagione degli sport virtuali, registrando una copertura complessiva di oltre mezzo milione di contatti raggiunti tra i canali social della Lega di Serie B e il canale Twitch di WeArena. Oltre al milione e mezzo di copertura e alle quasi 6 milioni di impression ottenute sui canali ufficiali del main sponsor BwinTv. Al termine della finale è stato inoltre annunciato che WeArena organizzerà, insieme a Lega Serie B, anche la 3/a edizione del torneo BeSports, programmata per la stagione 2021-2022.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli