Esselunga, al via il campus per i dipendenti: parco, asilo e centro medico

Esselunga, al via il campus per i dipendenti: parco, asilo e centro medico. REUTERS/Flavio Lo Scalzo
Esselunga, al via il campus per i dipendenti: parco, asilo e centro medico. REUTERS/Flavio Lo Scalzo

Esselunga pensa al benessere dei propri dipendenti e dà il via alla realizzazione di un nuovo campus nella storica sede di Pioltello.

Il progetto, firmato dallo studio giapponese di architettura Sanaa di Kazuyo Sejima e Ryue Nishizawa, lo stesso che a Milano ha realizzato anche il campus dell'Università Bocconi, riqualificherà un’area dismessa per creare un parco di 10mila metri quadri, un asilo, una palestra, un centro polifunzionale, uno studio medico e un archivio storico.

LEGGI ANCHE: Esselunga, Lidl, Eurospin: qual è il miglior detersivo per bagno? La classifica

La realizzazione, che dovrebbe sorgere entro due anni, prevede al piano terra un centro polifunzionale di più di 700 metri quadri, che ospiterà mostre, eventi e conferenze e avrà al suo interno anche un bar e un'area sportiva di 800 metri quadri. Ci sarà poi un asilo con un ampio open space dotato anche di aule che potrà ospitare fino a 60 bambini. Ben 900 metri quadrati saranno dedicati invece al centro medico, diviso in una prima area di accettazione con sala d'attesa e in una seconda costituita dai singoli studi. A fianco alla struttura sorgeranno un campo da tennis, uno da calcetto e due da padel. E non poteva mancare l’archivio storico aziendale di 2.500 metri quadrati situato al piano -1, grazie al quale sarà possibile ripercorrere la storia dell'azienda.

LEGGI ANCHE: Coop, Conad, Esselunga, Tosano: il supermercato con il miglior rapporto qualità/prezzo

GUARDA ANCHE: Esselunga, Coop o Aldi? Quali sono i supermercati preferiti dagli italiani? La classifica di Altroconsumo

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli