Esselunga socio fondatore della Fondazione Teatro alla Scala

Red
·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 15 mar. (askanews) - Esselunga diventerà fondatore permanente della Fondazione Teatro alla Scala. E' quanto si apprende da una nota diffusa dalla catena della gdo fondata da Bernardo Caprotti. L'accordo, annunciato nel corso del consiglio di amministrazione di lunedì 15 marzo, sarà formalizzato lunedì 23 con la cooptazione da parte dell'assemblea della Fondazione Teatro alla Scala, presieduta dal sindaco di Milano e presidente dell'ente, Giuseppe Sala.

"Con grande soddisfazione - dichiara il sindaco di Milano Giuseppe Sala - accogliamo Esselunga tra i fondatori permanenti del Teatro alla Scala. Negli ultimi anni questa azienda, straordinariamente capace di stare vicino alla gente con scelte commerciali vincenti e servizi innovativi, si è dimostrata sempre più attenta e presente nella vita culturale della città. L'entrata nel gruppo delle aziende sostenitrici del Teatro alla Scala corona il già forte connubio di Esselunga con Milano e lega il suo nome alla nostra istituzione culturale più famosa nel mondo. Grazie quindi alla dirigenza di Esselunga che ha saputo ancora una volta guardare avanti partendo dalla nostra città".

"Esselunga è orgogliosa di annunciare che diventerà socio fondatore permanente del Teatro alla Scala - ha commentato la presidente di Esselunga, Marina Caprotti - due realtà della tradizione milanese che si uniscono per il sostegno alla cultura. Stiamo attraversando il periodo più difficile dal dopoguerra e la nostra attenzione continua a essere rivolta alle persone in difficoltà e alla comunità. Tuttavia vogliamo anche salvaguardare il valore dell'arte e con essa l'occupazione degli artisti e di tutto il mondo che vi ruota attorno. Oggi più che mai riteniamo necessario contribuire al valore della cultura sostenendo il teatro, la musica e la danza, con l'augurio che, con la campagna di vaccinazione in corso, possa esserci al più presto la ripartenza del nostro Paese e con essa la riapertura dei teatri e di tutte le altre attività culturali". "Questa premessa - ha aggiunto Marina Caprotti - per sottolineare quanto Esselunga sia onorata della partnership con il teatro più prestigioso e famoso al mondo, a cui personalmente sono anche molto affezionata, e ringrazio il sindaco di Milano e presidente della Fondazione Teatro alla Scala Giuseppe Sala e il sovrintendente Dominique Meyer".

"Il Teatro alla Scala è un'istituzione culturale di eccellenza internazionale con un forte radicamento nella città e nel territorio - ha commentato il sovrintendente Dominique Meyer - La nascita di una collaborazione con Esselunga, nata in centro a Milano a poca distanza dal Teatro e divenuta uno dei simboli della crescita economica del paese, è una nuova conferma del rapporto dalla Scala con il tessuto sociale ed economico in cui opera. La scelta di Esselunga, che diventando Fondatore Permanente si unisce ad alcune delle maggiori aziende italiane nel sostegno al Teatro, ci permette di rafforzare la nostra certezza che la Scala possa svolgere con pienezza il suo ruolo nella ripresa della vita culturale e civile della Città e del Paese dopo la pandemia. Per questo voglio rivolgere un ringraziamento particolarmente sentito alla Presidente Marina Caprotti e a tutta l'azienda".