Essere Umane: le grandi fotografe raccontano il mondo -2-

vgp
·1 minuto per la lettura

Roma, 29 lug. (askanews) - Un viaggio per immagini nell'evoluzione del linguaggio fotografico mondiale, con una specifica attenzione allo "sguardo femminile", a partire dagli anni Trenta del Novecento, quando grazie all'affermazione delle prime riviste illustrate la fotografia è diventata il principale linguaggio della comunicazione contemporanea. In mostra, dunque, sarà possibile seguire questa evoluzione attraverso i grandi reportage di guerra e i cambiamenti dei costumi sociali, la ricostruzione post-bellica e le questioni di genere, l'affermarsi della società dei consumi e l'osservazione del ruolo della donna nei paesi extra-occidentali. "Abbiamo voluto - dichiara Guadagnini - creare una mostra che per ampiezza di orizzonte e qualità delle autrici possa posizionarsi tra le più importanti rassegne dedicate alle fotografe di tutto il mondo. Le autrici - prosegue il curatore - che con i loro scatti hanno raccontato l'ultimo secolo con immagini di un Buon Vivere praticato ma anche spesso negato" (Segue)