Estate, Tci: il Trentino-Alto Adige è la meta preferita -3-

Rus

Roma, 19 set. (askanews) - Dalle valutazioni indicate, gli aspetti che hanno più soddisfatto i rispondenti nelle vacanze estive 2019 sono stati la bellezza dei luoghi (9,4 su una scala da 1 a 10) e l'accoglienza riservata dai residenti (8,8). Comunque giudicate positive l'organizzazione turistica locale, intesa come disponibilità di servizi e offerta di eventi e manifestazioni, e l'accessibilità (entrambe 8,4). Valutazione più bassa, per quanto ben oltre la sufficienza, è riservata ai prezzi di beni e servizi (7,8).

È interessante notare che la possibile fidelizzazione della destinazione è anche legata all'accessibilità: tra coloro che hanno valutato la propria vacanza come poco soddisfacente per la difficile raggiungibilità della meta, il 71% si direbbe propenso a ritornarci se fossero garantiti infrastrutture e servizi migliori per la mobilità turistica. Complessivamente, comunque, la valutazione media della vacanza è molto buona e si attesta su un punteggio di 8,5.

È stato poi chiesto di descrivere con un aggettivo la vacanza: quello che identifica l'estate 2019 è "rilassante". Seguono poi a distanza "interessante", "bella", "riposante" e "tranquilla".

Infine, alla community TCI è stata posta una domanda sul livello di affollamento delle località turistiche visitate: emerge una percezione di affollamento "medio", leggermente più marcato nei principali attrattori e nelle strutture ricettive (2,1 su una scala da 1 a 3) rispetto a strade, autostrade, stazioni e aeroporti (2).