Estate, tempo di abbandoni

Estate, tempo di abbandoni

Estate, tempo di vacanze e purtroppo, tempo di abbandoni degli animali. Dalla Francia, all'Italia, alla Spagna, i rifugi sono pieni e le associazioni che si occupano del salvataggio dei pelosi a quattro zampe non riescono a far fronte all'emergenza. In Francia gli abbandoni non sono stati record, ma le strutture erano già piene dopo gli anni dell'emergenza Covid e la gente non adotta terrorizzata da eventuali costi futuri, dal timore dell'inverno e di un'inflazione che morda sempre di più.

E poi c'è il problema gattini. Quasi tre anni di crisi sanitaria, di guerra in Ucraina e di costi alti ha portato ad una quasi totale interruzione delle sterilizzazioni.

In Francia possono costare dai 250 euro a salire. Questo ha provocato un'esplosione della popolazione, soprattutto fra i randagi. Decine di gattini vngono portati ogni giorno ai rifugi e non sono tutti degli abbandoni. Si tratta anche di esemplari che la gente trova nel giardino o in garage. Animali che, se non adottati. Nell'esagono, ad esempio, potranno anche essere sacrificati.