Estate in Vaticano, Papa Francesco ha già concluso le sue 'ferie'

eliana ruggiero

Con l'udienza oggi a circa 5 mila scout provenienti da tutta Europa, è ripresa ufficialmente l'attività di Papa Francesco dopo la pausa di luglio. Le "vacanze" del Pontefice sono terminate, anche se è improprio considerarle tali. Francesco, dall'inizio del suo Pontificato, è sempre stato presente in Vaticano durante i mesi estivi. Non è mai andato a Castel Gandolfo, come invece i suoi predecessori. Per consentirgli riposo - tra i giardini vaticani e il suo 'mini appartamento' di Casa Santa Marta - per tutto il mese di luglio sono state sospese le Udienze generali (che riprenderanno regolarmente il 7 agosto) mentre sono continuati gli appuntamenti domenicali con l'Angelus.

Durante l'Udienza generale, del 26 giugno scorso, Francesco ha augurato a tutti "un buon riposo estivo" ricordando che quella era l'ultima Udienza "prima della pausa estiva". Pausa di luglio caratterizzata comunque da incontri personali (anche se la sua agenda di impegni è stata molto più snella). Il primo luglio ha presieduto la celebrazione dell'Ora Terza e il Concistoro Ordinario Pubblico per cinque cause di canonizzazione, l'8 luglio - nel sesto anniversario della sua visita a Lampedusa - ha celebrato nella Basilica di San Pietro la messa per i migranti alla presenza di 250 persone tra migranti, rifugiati e volontari.

A fine luglio, il 30, Bergoglio ha visitato, a sorpresa, Casa Regina Mundi di Roma per incontrare la Comunità delle Figlie della Carita' di San Vincenzo de' Paoli, in particolare suor Maria Mucci che per diversi anni ha lavorato nella residenza Santa Marta in Vaticano e che si trovava in infermeria perché malata. Le 'non vacanze' del Papa non sono una novità: Bergoglio mantiene fede alle abitudini che aveva quando era arcivescovo di Buenos Aires. Francesco stesso ha raccontato: "L'ultima volta che ho fatto le vere e proprie vacanze fuori Buenos Aires è stato nel lontano 1975, con la comunità dei gesuiti (poco lontana dalla capitale argentina, ndr). Poi nulla più. Le mie vacanze? Mi basta solo cambiare un po' i ritmi, dormire di più, leggere le cose che mi piacciono e soprattutto pregare di più".