Estradati da Germania tre latitanti ricercati per diversi reati

Red/Apa

Roma, 24 apr. (askanews) - Simone De Luca, 26enne originario di Cinquefrondi (RC), Salvatore Sortino, 30enne agrigentino e Sebastiano Platania, 60enne catanese, rientrano oggi in Italia, scortati da personale dello SCIP - Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia del Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

I tre latitanti erano ricercati per mandati d'arresto Europei emessi dall'Autorità giudiziaria italiana per diversi reati: il De Luca per associazione a delinquere finalizzata alla commissione di rapine a mano armata, furti, ricettazione ed altro, il Sortino per estorsione e il Platania per violenza sessuale aggravata e continuata.

Le attività di indagine a livello locale hanno avuto il sostegno operativo dello SCIP, in campo internazionale, che, attraverso la Divisione S.I.Re.N.E. (Supplementary Information Request at the National Entry), ha fornito i dettagli utili ed il supporto strategico alla polizia tedesca per fermare i latitanti ed assicurarli alla giustizia.

All'arrivo dei tre a Fiumicino, saranno espletate le formalità dell'arresto sul territorio nazionale presso l'Ufficio di Polizia di Frontiera Aerea, ed immediatamente verranno associati presso le competenti Case Circondariali a disposizione delle Autorità giudiziarie procedenti.