Etiopia, 16% ragazze sotto 14 anni vittime mutilazioni genitali

Dmo/Red

Roma, 6 feb. (askanews) - In Etiopia, il 16% delle ragazze di età inferiore ai 14 anni e il 65% delle donne tra i 15 e i 49 anni ha subito una qualche forma di mutilazione genitale femminile, una piaga che continua a derubare le ragazze della loro infanzia.

Save the Children, l'Organizzazione che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro, ha attivato un programma di sostegno che ha raggiunto 14 milioni di giovani, coinvolgendo 4.000 ragazze che si impegnano in prima persona per porre fine a questa pratica illegale, attraverso azioni di sensibilizzazione sui gravissimi rischi per la salute che essa comporta.(Segue)