Etiopia: forze Tigray avanzano, dichiarato stato emergenza

·1 minuto per la lettura

Le autorità etiopi hanno dichiarato lo stato di emergenza dopo l'avanzata delle forze del Fronte di Liberazione del Popolo del Tigray (Tplf), che ora considerano di marciare sulla capitale Addis Abeba. Lo riferiscono i media ufficiali del Paese africano due giorni dopo che il primo ministro, Abiy Ahmed, ha esortato i suoi connazionali a prendere le armi per difendersi dai ribelli. Nelle scorse ore, intanto, le autorità di Addis Abeba hanno invitato gli abitanti a registrare le loro armi e a prepararsi a difendere i loro quartieri.

Lo stato di emergenza è stato imposto dopo che il Tplf ha rivendicato di aver conquistato diverse città negli ultimi giorni e ha affermato di considerare un'avanzata verso Addis Abeba. L'ultima volta che in Etiopia è stata imposta questa misura era il febbraio 2018 e rimase in vigore per sei mesi prima del passaggio del potere ad Abiy. E' applicato il coprifuoco e sono limitati i movimenti delle persone.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli