Etna: almeno 10 feriti per eruzione. Aeroporto di Catania a mezzo servizio

Era sembrata placarsi la furia dell’Etna che invece è ancora attivo: la colata che emerge

dalla bocca apertasi nel nuovo cratere di Sud-est a circa 2700 metri di altezza.

Almeno una decina di feriti a causa dell’esplosione freatica, nel contatto tra lava, che arriva a superare i 1.000 gradi centigradi, e la neve, che ha ferito una decina di persone.

Il braccio adesso si riversa nella desertica Valle del Bove, lontano da centri abitati.

Emesso un Vona Red, una allerta rossa, per gli spazi aerei: l’aeroporto di Catania al

momento permette solo 5 atterraggi l’ora, mentre non ha limitazioni per i decolli.

Il ferito più grave è ricoverato con un trauma cranico, in codice giallo. Con lui ci sono tre

tedeschi, due donne di 56 e 58 anni e un uomo di 60. Tre inglesi sono ricoverati ad Acireale. Altri si sono fatti medicare al Rifugio Sapienza.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità