Etna, la "montagna instancabile". Tredicesimo parossismo in un mese

·1 minuto per la lettura

AGI - Nella notte nuove bizze dell'Etna. Si tratta del 13esimo parossismo nel cratere di sud-est in un mese. L'Osservatorio etneo dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia fa sapere che le telecamere di sorveglianza hanno monitorato una ripresa dell'attività stromboliana dal cratere di sud-est iniziata ieri intorno alle 21.10.

Contestualmente è continua l'attività alla Voragine, Bocca Nuova e cratere di nord-est. L'ampiezza media del tremore vulcanico ha mostrato un incremento portandosi su valori alti. Le sorgenti del tremore sono state localizzate nel cratere di sud-est a una profondità di circa 2,5 chilometri.