Etna, vulcanologo Ingv: "Nessuna analogia con eruzioni Canarie"

·1 minuto per la lettura

"Non c’è nessuna analogia tra gli eventi alle Canarie e l’Etna". Lo afferma all’Adnkronos il vulcanologo dell’Ingv di Catania Mario Mattia che sottolinea come si tratti di "eruzioni diverse. I parossismi dell’Etna -osserva Mattia- sono attività intense, fontane di lava imponenti con grandi quantità di cenere".

"Ogni singolo fenomeno di queste tantissime attività che si sono susseguite dal dicembre del 2019 a queste ultime settimane - continua il vulcanologo- produce 2-3 milioni di metri cubi di magma che viene in parte riversata con piccole colate, in parte è tutto il materiale piroclastico che ricade sulle pendici del vulcano".

"Quelle delle Canarie -conclude Mario Mattia- sono invece eruzioni effusive con lava che esce da fratture a bassa quota. L’Etna può anche manifestare questo tipo d’eruzione ma al momento non ci sono segnali in tal senso". (di Francesco Bianco)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli