Euregio, pronti 51 progetti su clima, sicurezza e giovani

Rus

Roma, 14 nov. (askanews) - 51 progetti, suddivisi in 9 aree di azione: dalla strategia comune sul traffico lungo il corridoio del Brennero alla sostenibilità, dalla tutela del clima alla protezione civile. Il tutto con l'obiettivo di migliorare la qualità della vita dei cittadini, rafforzare la competitività e promuovere e rendere visibili gli elementi comuni fra i tre territori. Sono questi i punti chiave del programma governativo dell'Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino per il prossimo biennio di presidenza affidato al Land Tirolo. I dettagli sono stati illustrati oggi al Centro congressi di Alpbach dai tre presidenti Günther Platter, Arno Kompatscher e Maurizio Fugatti. "L'Euregio mi è sempre stata a cuore - ha spiegato Platter - con la presidenza tirolese, vogliamo fare in modo che questa istituzione abbia un posto fisso nel cuore e nella mente delle persone".

Nei 51 progetti concreti del programma governativo comune sono compresi in particolare la tutela del clima e la mobilità. Per il trasporto pubblico locale è previsto un biglietto unico, comune a tutte e tre i territori, e già a partire da dicembre 2019 ci sarà un ulteriore collegamento per la tratta Fortezza - Lienz, che andrà a colmare l'ultima lacuna dell'orario della linea ferroviaria della Val Pusteria. Inoltre, sulla linea del Brennero saranno impiegati nuovi veicoli che potranno viaggiare sia sulle reti ferroviarie austriache che italiane. "A partire dal 2021, il Brennero sarà quindi transitabile anche per i treni regionali senza bisogno di cambiare", ha commentato Platter. (Segue)