Eurispes: sovrappeso in Italia un bambino su tre

Red/Gtu

Roma, 30 gen. (askanews) - Vite frenetiche, cibo a portar via o a domicilio: ecco le nuove tendenze alimentari fotografata dal Rapporto Italia 2020 dell'Eurispes. Che rivela anche un dato preoccupante: un bambino su tre è obeso.

Il 54% degli italiani compra cibo a domicilio. L'abitudine di acquistare alimenti già cucinati destinati all'asporto è assai diffusa e riguarda ben il 70,3% degli italiani. Anche coloro che acquistano sui banchi del supermercato e della grande distribuzione organizzata prodotti industriali che richiedono qualche minuto per essere pronti sono in molti (61,9%).

Accanto al consolidarsi di nuovi stili alimentari, si evidenzia un dato preoccupante: i tassi di obesità infantile nel nostro Paese sono considerati tra i più alti. Il sovrappeso in Italia interessa circa 1 bambino su 3. Ci troviamo al secondo posto in Europa per diffusione dell'obesità infantile maschile (21%) e al quarto per obesità infantile femminile (14%).