Euro 2020, esperto Gb: "60mila tifosi a Wembley è disastro annunciato"

·1 minuto per la lettura

La prospettiva di consentire l'accesso a 60mila tifosi nello stadio londinese di Wembley, per le fasi finali degli Europei di calcio è la "ricetta per un disastro". Ne è convinto Lawrence Young, virologo e docente di oncologia molecolare all'Università di Warwick. Se i piani, "preoccupanti e confusi" dovessero essere confermati, dice l'esperto, sarebbe messa "a rischio" la prospettiva di cancellare le restanti misure restrittive anti Covid il 19 luglio, come al momento previsto dal governo guidato da Boris Johnson.

"Sessantamila tifosi accalcati nello Stadio di Wembley, con l'affollamento dei trasporti, delle entrate e delle uscite dall'impianto, e le inevitabili opportunità che il virus si diffonda in spazi chiusi come i bagni è la ricetta per un disastro, in particolare data la presenza della variante delta, più trasmissibile", ha detto il professor Young intervistato dal Telegraph.

"Siamo così vicini a sconfiggere il virus con il successo della campagna vaccinale, perché mettere a rischio la fine del, lockdown del 19 luglio?", chiede l'esperto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli