Euro 2021, ok da governo a presenza pubblico per almeno 25% capienza Olimpico - Figc

·1 minuto per la lettura
Il logo di Uefa 2020 a fianco della Coppa Henri Delauney a Londra

MILANO (Reuters) - La sottosegretaria con delega allo sport Valentina Vezzali ha annunciato l'ok del governo per consentire la presenza del pubblico, per almeno il 25% della capienza totale, allo stadio Olimpico di Roma nelle quattro gare degli Europei a partire dall'11 giugno.

Lo comunica la Figc in una nota in cui aggiunge che trasmetterà la "splendida notizia" alla Uefa.

L'Italia è una delle 12 nazioni ospitanti dei campionati Europei di calcio già rinviato lo scorso anno per la pandemia di Covid.

La Uefa ha dichiarato dopo un incontro a gennaio con i paesi ospitanti di aver spostato la scadenza per le federazioni per presentare i piani per accogliere i tifosi all'interno degli stadi all'inizio di aprile.

"Il messaggio che l'esecutivo manda al paese è di grande fiducia e di straordinaria visione. L'Italia dimostra di avere coraggio, quell'Italia che lotta contro la pandemia e allo stesso tempo lavora per ripartire in sicurezza secondo un programma e un calendario chiari e definiti", dice il presidente della Figc Gabriele Gravina nella nota.

(Elvira Pollina, in redazione a Milano Gianluca Semeraro, Sabina Suzzi)