Eurodeputato Pd Danti aderisce a Italia Viva

webinfo@adnkronos.com

Italia Viva ora ha anche un suo rappresentante al Parlamento Europeo. Nicola Danti, eurodeputati Pd e vicinissimo a Matteo Renzi, ha sciolto la riserva. "Davanti ai bivi nella mia vita politica non ho mai scelto la strada più facile o quella più conveniente, ma sempre quella che mi indicavano il cuore, gli ideali, la passione per la politica. Non so se ho fatto sempre le scelte giuste, so di non aver mai avuto rimpianti. Scegliere di aderire a Italia Viva è una scelta che faccio con gli stessi criteri", scrive su Fb Danti che in questi giorni ha partecipato alla Leopolda. 

"Oggi ci sono l’entusiasmo, la determinazione, la voglia di continuare - con altri strumenti - le battaglie di questi anni e affrontare le sfide che il futuro ci pone davanti. Sarei disonesto con me stesso se non ammettessi il dispiacere per tanti amici che hanno fatto scelte diverse, che capisco e rispetto, sapendo che con molti di loro l’amicizia e la stima rimarranno inalterate. Questa scelta non cambierà il mio lavoro di parlamentare europeo rappresentante di un territorio".  

"Come nei 5 anni precedenti, m’impegnerò per favorire le relazioni tra le Istituzioni europee e le nostre comunità locali garantendo il mio supporto ai Sindaci, agli amministratori, alle aziende, alle organizzazioni di categoria, alle associazioni. Continuerò a farlo con la stessa passione e dedizione e per tutti. Domani inizia la plenaria di Strasburgo ed avrò modo di confrontarmi anche con i miei colleghi per valutare assieme le implicazioni politiche che questa scelta comporta. Adesso avanti e Italia Viva!", conclude.