In Europa 60% nuovi casi Covid mondiali. Record morti in Bulgaria e Russia

·4 minuto per la lettura
(Photo: picture alliance via Getty Images)
(Photo: picture alliance via Getty Images)

Sono più di 250 milioni i casi di Covid-19 in tutto il mondo dall’inizio della pandemia. L’Agenzia France Presse ha calcolato il numero a partire dai dati forniti dalle autorità sanitarie di ciascun Paese. I decessi, sempre a livello globale, sono finora oltre cinque milioni. L’Europa è il continente con il maggior numero di infezioni con oltre 76 milioni di casi dall’inizio dell’epidemia nel dicembre 2019, seguita da Asia (56.201.653 casi), Stati Uniti e Canada (48.290.522 infezioni) e America Latina e Caraibi (46.107.131). Delle nuove infezioni registrate in tutto il mondo, oltre il 60% si trova in Europa, che ha registrato una media di 279.000 casi al giorno negli ultimi sette. Una copertura vaccinale non uniforme e un rilassamento delle misure preventive hanno riportato l’Europa a un “punto critico”, come ha detto l’Organizzazione Mondiale della Sanità, con casi di nuovo a livelli quasi record e 500.000 morti in più previsti entro febbraio.

Germania, incidenza record

L’incidenza settimanale del coronavirus in Germania si è attestata a 213,7 infezioni ogni 100.000 abitanti, il livello più alto dall’inizio della pandemia e il doppio della scorsa settimana. Secondo gli ultimi dati del Robert Koch Institute, nelle ultime 24 ore si sono registrati 21.932 contagi, più del doppio rispetto al martedì della settimana precedente. Le vittime sono 169 e anche questo numero è raddoppiato rispetto a sette giorni fa.

Francia, dall’estate il numero di ricoveri più alto

I ricoveri causati dal Covid in Francia vedono il più alto aumento giornaliero da agosto. Il numero di persone ricoverate è salito di 156 unità nelle ultime 24 ore, il più alto aumento giornaliero dal 23 agosto, raggiungendo il picco del mese di 6.865.

Bulgaria: record di decessi nel paese meno vaccinato dell’Ue

Sono 334 i morti in Bulgaria nelle ultime 24 ore, il dato giornaliero più alto da inizio pandemia. Il 94,31 per cento dei deceduti non era vaccinato, secondo quanto riporta l’emittente radiofonica bulgara “Bnr”. Sono 5.286 i casi, con il tasso di positività all′11%. I media bulgari hanno riferito che di 8.516 pazienti in ospedale in totale, 723 di loro sono in terapia intensiva. La popolazione della Bulgaria è di 6,9 milioni di persone, e ha il tasso di vaccinazione più basso dell’Ue, con solo il 29,7% degli adulti che hanno ricevuto almeno una dose.

Romania: stato di allerta prorogato per altri 30 giorni

L’agenzia d’informazione romena “Agerpres” riferisce che il governo ha prorogato lo stato di allerta per altri 30 giorni a causa dell’aumento dei contagi nel Paese. Restano in vigore quindi le misure già adottate, tra cui l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto e un orario di apertura ridotto dei negozi. Nelle ultime 24 ore infatti sono stati segnalati oltre 4.200 casi di Covid e 241 decessi. Il numero di contagi giornalieri è in trend discendente, ma non c’è un alto numero di vaccinati nella popolazione.

Repubblica Ceca: oltre 9 mila contagi

Il numero dei contagi giornalieri di coronavirus in Repubblica Ceca nelle ultime 24 ore è stato pari a 9.253, 1.660 in più di una settimana fa. I casi giornalieri avevano già superato il tetto di 9 mila persone in un solo giorno la settimana scorsa per tre giorni. Sono 3.114 i pazienti ricoverati in ospedale, il numero maggiore da fine aprile. 440 di loro sono in condizioni serie. Dall’inizio della pandemia nel Paese i decessi sono stati 31.173. Nelle ultime 24 ore i morti sono stati 22.

Ucraina: mai così tanti morti

L’Ucraina registra un drammatico record di decessi legati al Covid-19. I dati diffusi dal ministero della Salute segnalano 833 morti e 18.988 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Fino ad oggi, ricorda il Guardian, il bollettino più triste era stato quello di tre giorni fa con 793 decessi.

Russia, nuovo record di decessi

La Russia supera la soglia dei 1.200 morti in un giorno per Covid: nelle ultime 24 ore sono stati infatti registrati 1.211 decessi, il massimo dall’inizio dell’epidemia: lo riporta la Tass citando i dati del centro operativo anticoronavirus. Accertati 39.160 nuovi casi di Covid nelle ultime 24 ore.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli