Europa, bufere di neve, aria polare e disagi per chi viaggia

Allarme maltempo in mezza Europa. Il freddo invernale è arrivato. In Spagna e Portogallo abbondanti nevicate sono segnale specie nel nord della penisola iberica. Da nord a sud forti venti e bufere di neve stanno causando gravi disagi per residenti e per chi deve viaggiare. Tutta colpa dei cambiamenti climatici dicono gli esperti. Il vortice polare che verrà a farci visita riportando condizioni tipiche della stagione.

Anche la seconda parte della settimana potrebbe essere caratterizzata da freddo e tempo invernale sull'Europa, con nevicate anche a bassa quota sull'area mediterranea e sulle pianure centrali del vecchio continente.

E non va meglio anche in Francia, Irlanda e Regno Unito colpiti da un’ondata di aria gelida. L'ondata di freddo intenso segue un dicembre dalle insolite temperature miti. Intanto la Finlandia è alle prese con ben altri problemi. L’aumento della colonnina di mercurio ha portato aria più calda accelerando lo scioglimento della neve, che insieme alle forti piogge ha causato inondazioni in diverse parti del paese.

Aria più fredda sta affluendo sul Nord Italia ed il limite delle nevicate sulle Alpi scende fino a quote medio basse. E' arrivata una perturbazione più intensa che porterà precipitazioni anche abbondanti su molti settori del Centro-Sud, nevicate fino a basse quote al Nord, accompagnata da venti molto forti sulle regioni centro meridionali.