Europa cerca di far ripartire i viaggi con Covid "pass" nonostante stretta sui vaccini

·1 minuto per la lettura
Alcune persone si rilassano su una spiaggia di Deauville

BRUXELLES (Reuters) - L'Unione europea presenterà oggi il pass Covid-19 che consentirà di viaggiare liberamente quest'estate e sostenere il settore turistico in difficoltà, nonostante la lenta campagna di vaccinazione del blocco e i rischi posti dalle nuove varianti del coronavirus.

"Permetterà a chiunque dall'Unione Europea di venire a visitarci con sicurezza", ha detto Alfonso Lopez, direttore dell'hotel The Hat e del ristorante Villa Verbena a Madrid, parlando del lasciapassare.

"Penso che ci aiuterà ad avere una stagione estiva ragionevole", ha aggiunto, definendo la scorsa estate "un disastro assoluto".

La Commissione spera che gli Stati membri della Ue e il parlamento europeo si accordino sulla proposta a giugno, in tempo per la stagione estiva.

Cercando una "riapertura sicura e sostenibile" per l'Europa, la Commissione dirà inoltre ai Paesi del blocco di esentare i lavoratori transfrontalieri e il trasporto merci da rigide restrizioni di viaggio e di offrire un sistema comune per i moduli nazionali di localizzazione dei passeggeri.

Le campagne di vaccinazione sono partite a rilento in molti Paesi europei a causa della scarsa offerta e con i timori di nuove varianti di coronavirus che si diffondono, i 27 paesi del blocco dovranno affrontare una sfida difficile per concordare standard condivisi per la riapertura.