+Europa: dalla cannabis all'eutanasia, 7 Pdl su diritti e libertà

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 3 nov (Adnkronos) – Sette proposte di legge "sui diritti e le libertà individuali". A depositarle in Parlamento è stata +Europa, che le ha presentate con Benedetto Della Vedova, Emma Bonino e Riccardo Magi. L'iniziativa legislativa riguarda la legalizzazione cannabis; il superamento della Bossi-Fini; il matrimonio egualitario con le adozioni per single e coppie omogenitoriali e altre iniziative per famiglie e diritti; l'eutanasia; il voto ai fuori sede; la raccolta di firme digitale; i codici identificativi per le forze di polizia.

"Sui diritti civili bisogna fare passi in avanti", ha chiarito Magi. "Queste proposte sono un esempio di quello che vogliamo fare per costruire una alternativa, una opposizione alla Meloni che sarà europeista, liberale sui temi economici e libertaria, non pregiudiziale ma radicale rispetto alla direzione che la destra ha preannunciato e che sta prontamente intraprendendo", ha spiegato Della Vedova.

"Se il buongiorno si vede dal mattino, con il Dl rave abbiamo già visto. Il rave di Modena è stato gestito senza nuove leggi e con altri strumenti", ha spiegato la Bonino aggiungendo, tra l'altro: "Non è un buon inizio per una ipotesi di società. Questa maggioranza pensa l'opposto di quello che pensiamo noi". La ex senatrice ha sottolineato: "Questo sarà un grande settore che ci pone all'opposizione della cultura ideologica e securitaria della destra. Noi ci auguriamo di non essere proprio lasciati soli. I diritti non sono di destra nè di sinistra, sono intangibili, non appartengono alla destra nè alla sinistra a meno che non li vogliano usare come clava per affermare la loro identità culturale".

"Sono convinta che questo governo non

tentera' di modificare le legge 194 ma tentera' di vanificarla

con una forma subdola, affermando di non volerla modificare.

Penso che seguira' questa strada. Con un'estensione

dell'obiezione di coscienza, con paletti piu' rigidi alla ru

486. Tenteranno di svuotare la legge senza un dibattito

pubblico". Lo ha detto Emma Bonino, di +Europa, nel corso di una

conferenza stampa di presentazione di pdl sui diritti e delle

liberta' individuali.