"Europa irrilevante in Medio Oriente"

·Special correspondent on European affairs and political editor
·1 minuto per la lettura
(Photo: MOHAMMED ABED via AFP via Getty Images)
(Photo: MOHAMMED ABED via AFP via Getty Images)

Condannata ad un ruolo “irrilevante” a meno che non si metta a discutere seriamente di “riforme istituzionali”. Con Hugh Lovatt, esperto di Medio Oriente, ‘policy fellow’ del Consiglio Europeo Affari Esteri (Ecfr), riflettiamo sulla mancanza di reazione europea rispetto al nuovo conflitto tra Israele e Hamas. Il giudizio di Lovatt sulla risposta europea è: “negativo”. Eppure, dice, stavolta si tratta di un conflitto ben peggiore che negli anni passati, con un preoccupante carattere “definitivo”. Ma l’Ue “non può svolgere un ruolo di mediazione” perché “non ha una politica estera comune”, “divisa” tra gli Stati membri, “incapace di esercitare pressioni su Israele”, mentre “con Hamas nemmeno parla”. Verso il Medio Oriente “c’è un’apatia generale” anche da parte dell’opinione pubblica europea, particolarmente verso i palestinesi, ma è anche un po’ responsabilità della loro classe dirigente: “Non hanno un Mandela in grado di ispirare il mondo”.

In Medio Oriente c’è un nuovo conflitto che preoccupa più che in passato. Ma ancora una volta l’Unione Europea non va oltre le dichiarazioni di rito.

Ho un giudizio negativo sulla reazione dell’Ue. Ancora una volta le azioni, anzi le dichiarazioni, dell’Ue riflettono l’irrilevanza europea rispetto al conflitto in Medio Oriente e anche le divisioni tra gli Stati. Adesso bisogna fermare l’escalation e promuovere un cessate il fuoco tra Israele e Hamas ma l’Ue è irrilevante per due motivi. Primo: rifiuta di parlare con Hamas e quindi non può svolgere un ruolo di mediazione che per definizione significa parlare a entrambe le parti. Sul Medio Oriente, il ruolo di mediazione lo esercitano Onu, Egitto e Qatar principalmente. Il secondo motivo per cui...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli