Europa League: Milan-Lille 0-3, serataccia dei rossoneri

·1 minuto per la lettura

AGI - Dopo 24 risultati utili consecutivi tra questa e la passata stagione, il Milan cade in casa di fronte al Lille nella terza giornata della fase a gironi di Europa League. Un secco 3-0 il risultato di San Siro a favore dei francesi, firmato tutto da uno scatenato Yosuf Yazici, protagonista di una gran tripletta. La squadra di Pioli perde anche la vetta della classifica del Gruppo H, scavalcata proprio dagli avversari di turno (a +1).

La prima potenziale occasione da gol è per i rossoneri dopo una decina di minuti dal fischio d'inizio, ma Dalot spreca tutto sbagliando un cross che poteva essere calibrato meglio. La sfida è comunque equilibrata e per sbloccarla serve un episodio, che puntualmente arriva al 20': Romagnoli poggia ingenuamente le mani sulla schiena di Yazici in area milanista, l'attaccante va giù e si guadagna il calcio di rigore (un po' dubbio per la verità).

Lo stesso Yazici calcia dal dischetto e porta avanti i francesi. Il Milan prova subito a rispondere con la punizione di Ibrahimovic, potente ma centrale e parata da Maignan. Nella ripresa Pioli butta subito nella mischia Leao e Calhanoglu per cercare di invertire le sorti del match, ma nell'arco di tre minuti dal 55' al 58', il Lille archivia la pratica con altre due reti del turco Yazici, che tagliano le gambe ai rossoneri. Nel finale i francesi avrebbero addirittura la chance per il poker, Bamba però calcia alto davanti a Donnarumma con la possibilità di servire anche David tutto solo a porta sguarnita.