Europa Verde: progetto nuovo San Siro è insostenibile e va discusso

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 22 set. (askanews) - "Il progetto del nuovo stadio di San Siro è un progetto insostenibile nel complesso che non CI convince. Nulla è ancora deciso e in Consiglio comunale faremo sentire la nostra ferma opposizione". Lo affermano i candidati di Europa Verde al Consiglio comunale di Milano, Elena Grandi e Carlo Monguzzi.

"Lo stadio attuale, oltre a essere storico e ancora affascinante, si presta a una radicale ristrutturazione che sia funzionale anche all'ospitalità di eventi futuri, non solo sportivi, e a nuovi servizi, anche per lo sport diffuso" hanno proseguito Grandi e Monguzzi, aggiugendo che "la gestione dello stadio rappresenta un costo enorme per le casse comunali, è vero, ma con formule innovative come la concessione attraverso forme di partenariato pubblico privato, tale costo può diventare una grande opportunità per la comunità".

"A San Siro - concludono gli esponenti di Europa Verde - non c'è bisogno soprattutto di nuovo cemento, ovvero le grandi edificazioni previste che accompagnano il nuovo progetto di stadio ma di rendere più verde e ospitale la zona valorizzando e trasformando in grandi parchi urbani fruibili dai cittadini le attuali aree verdi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli