Europarlamento: accordo su bilancio Ue deve essere migliorato

Dmo/Red
·1 minuto per la lettura

Roma, 23 lug. (askanews) - L'Europarlamento ha votato a favore della risoluzione sulle conclusioni del Consiglio europeo che da un lato loda l'accordo sul Recovery Fund, ma dall'altro avverte sul possibile ritiro dell'approvazione al Quadro finanziario pluriennale dell'Unione europea se non verranno stabilite delle modifiche al piano. Il Parlamento, infatti, ha il ruolo di codecisore in materia di bilancio. Secondo i deputati, il Fondo per la ripresa rappresenta un "passo storico", ma le priorit a lungo termine dell'UE, come Green Deal e Agenda digitale, sono a rischio. Nella risoluzione sulle conclusioni del Consiglio europeo straordinario del 17-21 luglio 2020 approvata con 682 voti a favore, 465 contrari e 150 astensioni, i deputati esprimono cordoglio per le vittime del coronavirus e rendono omaggio a tutti i lavoratori che hanno lottato contro la pandemia, sottolineando come "i cittadini dell'UE abbiano un dovere collettivo di solidariet". L'Europarlamento "ricorda che le conclusioni del Consiglio europeo sul QFP rappresentano soltanto un accordo politico tra i capi di Stato e di governo; sottolinea che il Parlamento non disposto ad avallare formalmente una decisione gi presa ed pronto a non concedere l'approvazione al QFP fino a quando non sar raggiunto un accordo soddisfacente nei prossimi negoziati tra il Parlamento e il Consiglio; ricorda che tutti i 40 programmi dell'UE finanziati nel quadro del QFP dovranno essere approvati dal Parlamento in qualit di colegislatore", si legge nella risoluzione.(Segue)