Europarlamento, primo via libero per ultimi commissari designati

Loc

Bruxelles, 12 nov. (askanews) - Gli ultimi tre commissari designati per la nuova Commissione europea di Ursula von der Leyen, l'ungherese Olivér Várhelyi, il francese Thierry Breton e la rumena Adina Vălean, hanno avuto oggi a Bruxelles il via libera della commissione Affari giuridici (Juri), che doveva giudicare per ciascuno di loro se ci sono rischi di un potenziale conflitto d'interessi. Lo ha annunciato il portavoce capo del Parlamento europeo, Jaume Duch.

Secondo altre fonti dell'Europarlamento, tuttavia, il passaggio non è stato facile per Breton: al contrario che per gli altri due commissari designati, sul candidato francese una forte minoranza della commissione Juri ha votato contro il via libera, che sarebbe stato approvato per un soffio (12 a 11).

Várhelyi (designato all'Allargamento dell'Ue), Vălean (designata ai Trasporti) e Breton (designato a Industria, Mercato interno, Economia digitale e Industria della Difesa) saranno ora ascoltati nelle audizioni di conferma dalle commissioni competenti dell'Europarlamento giovedì prossimo, 14 novembre, a Bruxelles. I tre sostituiscono i commissari designati che sono stati bocciati alle audizioni il mese scorso. (Segue)