Europarlamento si schiera contro fake news e interferenze elezioni -3-

Red/Bea

Roma, 10 ott. (askanews) - I deputati affermano di essere estremamente preoccupati dal "carattere altamente pericoloso della propaganda russa", la principale fonte di disinformazione in Europa. I casi di fake news attributi a fonti russe sono infatti più che raddoppiati dal gennaio 2019 (998) rispetto allo stesso arco di tempo nel 2018 (434).

Inoltre, nella risoluzione si condannano fortemente le "azioni sempre più aggressive" compiute da attori statali e non statali di paesi terzi che cercano di compromettere la sovranità di tutti i Paesi candidati all'adesione all'UE nei Balcani occidentali e nei Paesi del partenariato orientale.(Segue)