Europarlamento: Stati membri ratifichino Convenzione Istanbul

Orm

Roma, 28 nov. (askanews) - Per porre fine alla violenza contro le donne, i deputati dell'Europarlamento chiedono a tutti gli Stati membri di aderire alla Convenzione di Istanbul e di ratificarla.

Nella risoluzione non legislativa, adottata giovedì con 500 voti favorevoli, 91 contrari e 50 astensioni, si invita il Consiglio a concludere con urgenza la ratifica da parte dell'UE della Convenzione sulla prevenzione e la lotta alla violenza contro le donne, nota anche come Convenzione di Istanbul, e si esortano i sette Stati membri che l'hanno firmata, ma non ancora ratificata, a farlo senza indugio.

I deputati condannano gli attacchi e le campagne contro la Convenzione in alcuni paesi, che si basano su un'interpretazione errata e su una presentazione non corretta del suo contenuto al pubblico.

Chiedono inoltre alla Commissione di aggiungere la lotta alla violenza di genere come priorità nella prossima strategia europea sul genere e di presentare un atto giuridico che affronti tutte le forme di violenza di genere, comprese le molestie online e la violenza informatica. Chiedono infine che la violenza contro le donne sia inclusa nel catalogo dei reati riconosciuti dall'UE.(Segue)