Europarlamento: i vincitori del Premio cittadino europeo 2022

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 2 nov. (askanews) - L'Ufficio del Parlamento europeo ospita i vincitori e i finalisti italiani dell'edizione 2022 del Premio del cittadino europeo, l'onorificenza assegnata a chi si segnala per aver contribuito alla cooperazione in Europa e alla promozione dei valori della Ue. I vincitori di tutta Europa saranno premiati martedì 8 novembre a Bruxelles.

Quest'anno il premio è stato conferito all'iniziativa #siamotuttelaura e al progetto i giovani ricordano la Shoah - SOS Ucraina. Queste storie di impegno sono state scelte in un ventaglio che vedeva come finalisti i progetti Locanda alla mano e Filippide, l'impresa sociale Molti volti e L'Europa oggi. Step del doposcuola romero.

Presenzieranno alla premiazione di giovedì 3 novembre, oltre ai rappresentanti dei progetti finalisti, la vicepresidente del Parlamento europeo Pina Picierno, S&D-PD, e i membri della giuria, Brando Benifei, eurodeputato S&D-PD, e Maria Cristina Pisani, presidente del Consiglio Nazionale Giovani, in rappresentanza della società civile.

L'evento, aperto dai saluti di Carlo Corazza, Responsabile del Parlamento europeo in Italia, sarà moderato dalla conduttrice ed autrice RAI Metis Di Meo.

Il Premio del cittadino europeo

Il premio viene assegnato ogni anno dal Parlamento europeo ai cittadini, associazioni o gruppi che incoraggiano la comprensione reciproca, una maggiore integrazione tra le persone, la cooperazione transfrontaliera e promuovono i valori e i diritti fondamentali dell'Unione europea

I finalisti ed i vincitori vengono scelti in ogni Paese da una giuria composta da eurodeputati ed esponenti della società civile. Per l'ultima edizione, i giurati sono stati, oltre a Brado Benifei e Maria Cristina Pisani, gli eurodeputati Marco Campomenosi, ID-Lega, e Tiziana Beghin, NI-M5S, e Lucia Abbinante direttrice generale di Agenzia Nazionale Giovani.