European Research Council: budget di 2,2 mld euro per il 2023

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 11 lug. (askanews) - L'European Research Council ha annunciato oggi l'adozione del Programma di lavoro per il 2023, il terzo nell'ambito del programma Horizon Europe che copre il periodo 2021-2027, con un budget totale di circa 2,2 miliardi di euro che garantirà un sostegno a oltre mille ricercatori eccellenti impegnati su progetti di frontiera.

Il budget è suddiviso tra le diverse tipologie di sovvenzioni: per gli Starting Grants (ciascuno prevede fino a 1,5 mln di euro in 5 anni) sono allocati 628 mln di euro; per i Consolidator Grants (fino a 2 mln di euro in 5 anni) 595 mln di euro; per gli Advanced Grants (fino a 2,5 mln di euro in 5 anni) 597 mln di euro; per i Synergy Grants (fino a 10 mln in 6 anni) 300 mln di euro. Il budget per i Proof of Concept, destinati a ricercatori già vincitori di un Erc grant, sale da 25 a 30 mln.

Il programma di lavoro pubblicato oggi include un calendario provvisorio delle call per accedere ai diversi tipi di sovvenzioni. Domani, 12 luglio, è programmata l'apertura del bando per Starting Grant (che si chiuderà il 25 ottobre prossimo); il 13 si aprirà la call per Synergy Grant (chiusura l'8 novembre prossimo); il 28 settembre 2022 si aprirà il bando per Consolidator Grant (deadline il 2 febbraio 2023); il 20 ottobre prossimo si aprirà la call per Proof of Concept (con tre date di chiusura il 24 gennaio, il 20 aprile e il 14 settembre 2023), infine l'8 dicembre 2022 sarà aperto il bando per Advanced Grant (che chiuderà il 23 maggio 2023).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli