Europei di nuoto, tre ori per le azzurre

·2 minuto per la lettura

AGI - Impresa storica dell'italiana Benedetta Pilato che ha stabilito il record del mondo assoluto nei 50 rana col tempo di 29"30. La 16enne nuotatrice di Taranto ha centrato la miglior prestazione mondiale di sempre nelle semifinali dei Campionati europei di Budapest diventando anche la più giovane primatista mondiale della storia italiana.

Pilato, nuotando i 50 rana in 29"30, ha migliorato di dieci centesimi il precedente primato mondiale assoluto che apparteneva all'americana Lilly King nuotato, sempre nelle acque della Duna Arena di Budapest, il 30 luglio 2017 in occasione dei Mondiali. Per Pilato, portacolori del Circolo Canottieri Aniene, si tratta di un significativo miglioramento rispetto alle batterie del mattino di esattamente due decimi.

Panziera

Margherita Panziera invece si conferma 'Regina d'Europa' dei 200 dorso. A tre anni di distanza dall'oro di Glasgow, la nuotatrice azzurra oggi a Budapest ha conquistato la medaglia d'oro vincendo in 2'06"08, nuovo record dei Campionati europei.

Argento per la britannica Cassie Wild (2'07"74), bronzo per l'ungherese Katalin Burian (2'07"87). Quello della Panziera, 25 anni di Montebelluna, è il quarto oro per l'Italia nel nuoto in vasca di questi Europei dopo quelli di Simona Quadarella sugli 800 e 1500 stile libero e quello odierno di Benedetta Pilato sui 50 rana.

Quadrella

Simona Quadarella è sempre più nella storia del nuoto italiano ed europeo. La fuoriclasse nuotatrice romana oggi nella giornata conclusiva della 35/a edizione dei Campionati europei si è confermata 'Regina d'Europa' dei 400 stile libero. Per la portacolori del Circolo Canottieri un secondo fantastico tris d'oro a livello continentale - stesse medaglie anche a Glasgow 2018 - dopo i trionfi nei giorni scorsi negli 800 e 1500 stile libero.

Quadarella ha toccato in 4'04"66 precedendo la russa Anna Egorova (4'06"05) e l'ungherese Boglarka Kapas (4'06"90). Alle Olimpiadi di Tokyo, sua prima partecipazione ad un evento a cinque cerchi, Quadarella a livello individuale gareggerà sugli 800 e 1500 stile libero. 

Razzetti

L'italiano Alberto Razzetti ha conquistato la medaglia d'argento nei 400 misti ai Campionati europei di nuoto di Budapest. Il 21enne di Lavagna, già bronzo nei 200 misti in questa 35/a kermesse continentale che si concluderà oggi, ha toccato in 4'11"17 dopo una stupenda rimonta dal quinto posto nelle ultime due vasche.

Oro con annesso record mondiale juniores di 4'10"02 per il russo Ilya Borodin. Bronzo il britannico Max Litchfield (4'11"56). Quinto a poco più di un secondo dal bronzo, l'altro finalista italiano, Pier Andrea Matteazzi (4'12"79).