Europei: Luis Enrique, 'minacce a Morata caso per la polizia'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 27 giu. (Adnkronos) – "Insultare e augurare la morte di qualcuno, come successo a Morata, è un qualcosa che deve essere messo nelle mani della polizia e dovrebbe essere perseguito definitivamente". Lo ha detto il ct della Spagna Luis Enrique in conferenza stampa alla vigilia della sfida con la Croazia sul caso Morata. Il giocatore spagnolo e la sua famiglia hanno ricevuto minacce di morte via social. "Siamo esposti a ogni tipo di critica e le accettiamo. Ma non le accettiamo quando minacciano noi o la famiglia. Siamo responsabili di ciò che diciamo e facciamo. Non mi passa per la testa che le persone possono fare queste cose sui social network. Si sta già esagerando", ha aggiunto Koke compagno di squadra nella Roja.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli