Europei: Malagò, 'orgogliosi di questa nazionale, ci ha reso felici'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 lug. (Adnkronos) – "Stato d'animo? Io sono chiuso religiosamente in una stanza, dalle 14,30 di oggi. Non sono potuto andare a Wimbledon e a Wembley perchè il governo giapponese è molto restrittivo e partendo il prossimo fine settimana per le Olimpiadi e avendo una sessione del Cio subito, dove dobbiamo anche presentare il progetto Milano-Cortina al Cio, avrei dovuto fare la quarantena in Giappone, cosa assolutamente impensabile". Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò a Sky parlando della finale di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra questa sera a Wembley e la finale di Wimbledon persa da Matteo Berrettini con Novak Djokovic. "La Gran Bretagna in virtù della variante non contempla questa possibilità, è la vita. Siamo orgogliosi di questa nazionale perchè non è andata avanti solo facendo risultato ma giocando un calcio che ci ha reso felici e sorpresi perché era l'unica strada per arrivare fino in fondo e su questo non c'è ombra di dubbio che il merito è tutto di Roberto Mancini", ha aggiunto Malagò.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli