Europei: sindaco Calcinate, 'Belotti perdonato per rigore, qui è nato gesto del gallo'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 12 lug. (Adnkronos) – "Per Calcinate è una soddisfazione avere avuto tra i suoi nati Belotti, se fa il gesto del gallo è perché ha giocato con un ragazzo di qui che aveva questo soprannome". A celebrare il neo campione d'Europa Andrea Belotti è Gianfranco Gafforelli, sindaco del paese di circa seimila abitanti nell'alta bergamasca che ha dato i natali anche al difensore Pietro Vierchowod e all'attaccante Manolo Gabbiadini.

"Dispiace un po' che abbia sbagliato il rigore, ma l'errore è perdonato perché uno può anche sbagliare. Certo, c'è stata un po' di ansia, ma poi tutto si è sistemato e abbiamo esultato", spiega all'Adnkronos il primo cittadino che, vista l'emergenza sanitaria legata al Covid, ha preferito non allestire nessun maxi schermo in piazza. "In questo momento non abbiamo ancor parlato di eventuali festeggiamenti, se Belotti dovesse venire siamo pronti a festeggiarlo", conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli