Eurostat: sono 408 mila i lavoratori europei nel settore del trasporto aereo

info@wecanjob.it (WeCanJob.it)

Eurostat: sono 408 mila i lavoratori europei nel settore del trasporto aereo

Secondo un report stilato da Euorostat e imperniato sui dati occupazionali del trasporto aereo (2019), in Europa 408 mila persone nella fascia di età 20-64 anni sono impiegate in questo settore. Con lo 0,2% del totale degli occupati europei, tale valore è aumentato dell'11% rispetto all'anno precedente.

Tra gli Stati membri dell'UE, il Lussemburgo ha registrato la percentuale più elevata di persone occupate nel settore del trasporto aereo (1,0% dell'occupazione totale), seguito da Malta (0,5%), Irlanda, Paesi Bassi e Portogallo (tutti al 0,4%). In Italia il valore percentuale dei lavoratori del settore aereo sfiora lo 0,2% del totale degli occupati. Molto interessante la posizione dell'Islanda, Paese non membro dell'UE ma comunque parte del continente, in cui più del 2% del totale della popolazione occupata ricopre un ruolo nel trasporto aereo.

Per quanto riguarda la distribuzione di genere, gli uomini impiegati nel trasporto aereo sono lievemente di più delle donne (56%). La percentuale più alta di uomini è stata registrata in Svezia (77%), seguita da Danimarca (74%) e Malta (73%). Al contrario, la Finlandia è l'unico Paese in cui le donne sono predominanti nel settore del trasporto aereo (il 57%). In Italia le donne impiegate in questo settore sono il 38,3%, valore al di sotto della media europea del 44%.

Leggi il report completo

LEGGI ANCHE: In Europa il mondo dei trasporti è ancora tipicamente maschile

 

Iscriviti al canale Telegram di WeCanJob per ricevere i nostro aggiornamenti.

 

Federica Privitera

Autore: We Can Job. Per approfondimenti su formazione e lavoro visita il sito Wecanjob.it.