Eurovision 2021: la velata accusa della cantante francese Barbara Pravi su “Zitti e buoni” dei Maneskin

·1 minuto per la lettura
maneskin vs barbara pravi
maneskin vs barbara pravi

I Maneskin hanno vinto l’Eurovision Song Contest 2021 guadagnandosi il primo posto anche grazie all’incredibile sostegno da parte del pubblico al televoto. Il trionfo italiano è tuttavia apparso subito amaro per la Francia, finita al secondo posto con Barbara Pravi e la sua Voilà. Tale brano, tra i più votati dalle giurie di qualità, è stato tuttavia surclassato nella fase finale dalla band nostrana. Come sappiamo, a poche ore dalla premiazione le accuse dei francesi contro il frontman Damiano David stanno tuttavia mettendo a rischio la vittoria dei giovanissimi musicisti.

Barbara Pravi parla di “concessioni”

Dopo la polemica sul presunto consumo di cocaina da parte del cantante romano in diretta tv, ecco dunque giungere anche le dichiarazioni della protagonista francese all’Eurovision. Fra le righe l’artista ha di fatto lasciato trasparire una velata critica al brano “Zitti e buoni“, già vincitore di Sanremo 2021.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Arrivata al secondo posto della kermesse europea, Barbara Pravi ha dunque precisato su Instagram. “Sono pienamente consapevole di essere una outsider, perché la mia performance non era Eurovision-friendly […]. Ma io e la mia squadra abbiamo fatto zero concessioni, quindi sono orgogliosa. Orgogliosa per avere portato il podio in Francia e per averlo fatto restando fedele a me stessa”. Tali dichiarazioni suonano dunque quasi come una critica verso i Maneskin, che avevano accettato di censurare in parte la loro canzone per poterla portare sul palco dell’Eurovision.