Eurovision Song Contest 2022: ecco i requisiti che una città deve avere per poter ospitare l’evento

Con la vittoria dei Måneskin a Rotterdam, l’Eurovision Song Contest torna in Italia nel 2022 a oltre vent’anni dall’ultima volta. Mercoledì 7 luglio la Rai ha ufficialmente aperto alle città interessate la possibilità di avanzare la propria canditura; pochi i giorni a disposizione – fino a lunedì 12 luglio – per inoltrare la richiesta. “La città ospitante sarà selezionata da Rai sulla base di una serie di requisiti stabiliti dall’European Broadcasting Union”, si legge nel comunicato ufficiale. Per quanto riguarda la venue, si specifica che deve essere al coperto e dotata di aria condizionata secondo gli standard. La capienza richiesta è tra gli ottomila e i diecimila posti nella sala principale durante l’evento (ovvero il 70% della capienza massima ai concerti). A questo si aggiunga che l’arena deve presentare “tutti gli altri requisiti necessari a realizzare una produzione di alto livello”. Music: “Elevate” from Bensound.com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli