Eurozona: tasso disoccupazione scende al 9,5%, il più basso da maggio 2009

Disoccupazione ai minimi da quasi otto anni a febbraio nella zona euro: il tasso dei senza lavoro è sceso al 9,5%, mentre nell’intera Unione Europea ha toccato l’8%.

Dai dati di Eurostat emerge tuttavia una netta disparità fra Stati: mentre in Germania e Repubblica Ceca il tasso di disoccupazione è inferiore al 4%, in Francia dove fra venti giorni si tengono le presidenziali è stabile al 10% da novembre.

Euro area unemployment at 9.5% in Feb 2016: lowest rate since May 2009. EU at 8.0% – lowest since Jan 2009 #Eurostat https://t.co/WA7DiuiDpT pic.twitter.com/gUTuJGrXwz— EU_Eurostat (@EU_Eurostat) 3 avril 2017

L’Italia registra il quinto dato più elevato dei 28, l’11,5%, in calo di 0,3 punti percentuali rispetto a gennaio. In Italia è diminuito anche il tasso dei senza lavoro dei giovani fra i 15 e i 24 anni, al 35,2%, un dato elevato a causa dell’aumento dell’inattività.

La Grecia resta il Paese europeo con il maggior tasso di disoccupazione, il 23,1%, davanti alla Spagna, 18%, in entrambi è senza lavoro quasi la metà dei giovani.

Tasso di disoccupazione a febbraio all’11,5% (-0,3 punti), quello dei 15-24enni al 35,2% (-1,7 punti) #istat https://t.co/Kt6vm3tMKl pic.twitter.com/5Rl6OP6Vig— Istat (@istat_it) 3 avril 2017

A febbraio Inattivi in crescita su base mensile (+51 mila): crescono gli uomini, leggero calo per le donne #istat https://t.co/Kt6vm3tMKl pic.twitter.com/soDwhJwsA9— Istat (@istat_it) 3 avril 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità