EUSALP Annual Forum 2019 Porsche Consulting: il ruolo del leader d’azienda nel guidare le persone verso un futuro sostenibile

webinfo@adnkronos.com

La visione della società di consulenza strategica di Stoccarda per risolvere le sfide globali in modo economicamente e socialmente sostenibile con impatti finanziari rilevanti 

Milano, 28 novembre. Quali sono le caratteristiche del leader nel futuro in un mondo ambiguo e in continua evoluzione? Come possono le aziende affrontare questo cambiamento? Ne parla Josef Nierling, Amministratore Delegato di Porsche Consulting, intervenuto oggi al forum annuale della macroregione alpina (EUSALP) tenutosi in Regione Lombardia. 

Come esempio di profondo cambiamento prendiamo ciò che sta accadendo nel settore della mobilità: tecnologie rivoluzionarie come la mobilità verticale sono sempre più vicine. Porsche, ad esempio, svilupperà insieme a Boeing un velivolo a decollo e atterraggio verticale elettrico (e-VTOL) di lusso, per consentire alle persone di volare sopra le città soffocate dal traffico. 

«Tra pochi anni potrei arrivare a questo meeting in 12 minuti con un drone che da Malpensa mi porterà a Palazzo Lombardia ad un prezzo competitivo di 120 euro» afferma Nierling, riportando i risultati di un recente studio di Porsche Consulting. 

In questa fase di profonda trasformazione la capacità di un’organizzazione di essere “ambidestra” è cruciale: da una parte dobbiamo razionalizzare il nostro core business, rendendolo ancora più redditizio per finanziare la nostra innovazione, dall'altra dobbiamo essere in grado di lanciare nuove idee che siano persino in conflitto con la nostra attuale proposta di valore. Questo è valido in ogni settore. Come guidare un’organizzazione di questo tipo? 

«Il leader del futuro deve attivare la propria crisi prima che i competitors lo facciano per lui. Creare una visione aggregante per ingaggiare i collaboratori, lasciando loro autonomia e libertà e diffondendo una cultura inclusiva di partecipazione. Fare leva sul talento della singola persona, ma soprattutto reinventare continuamente sé stessi» - sintetizza l’amministratore delegato di Porsche Consulting. 

Le nostre azioni dovrebbero creare un futuro migliore, per tutti, altrimenti potrebbe non esserci più futuro per l'umanità. Per questo, la sostenibilità deve essere un elemento fondamentale della strategia di ciascuna azienda.  

Come leader possiamo creare un modello che sia sostenibile non solo per l'ambiente, ma anche economicamente e socialmente e le nuove tecnologie possono aiutarci a rendere questo obiettivo reale. 

Risolvere una grande sfida, come rendere efficace e sostenibile la mobilità urbana o eliminare la dicotomia tra sprechi di cibo e fame nel mondo, attraverso soluzioni scalabili, può portare a risultati, anche finanziari, molto rilevanti. Il futuro è pieno di opportunità, sta a noi fare le scelte giuste. 

Porsche Consulting GmbH è un'affiliata della casa automobilistica Dr.-Ing. h.c. F. Porsche AG di Stoccarda. Fondata nel 1994 a seguito del grande successo ottenuto con la ristrutturazione della Casa Madre Porsche, a distanza di 25 anni agisce a livello internazionale attraverso i suoi 4 uffici tedeschi e le sue 5 affiliate a Milano, San Paolo, Atlanta, Belmont (Silicon Valley) e Shanghai. Gli esperti di Porsche Consulting offrono la loro consulenza alle grandi e medie imprese nel settore dei beni industriali quali meccanica, impiantistica e a tutta la filiera di fornitura del comparto automobilistico. Altri importanti clienti provengono dal settore aeronautico, dall'industria dei beni di consumo e della distribuzione e dal farmaceutico. 

Contatti stampa: 

Porsche Consulting S.r.l. 

Elisabetta Giazzi 

Marketing & Comunicazione 

Telefono: +39 02 69599142 

Cellulare: +39 340 5238414 

E-Mail: elisabetta.giazzi@porsche.de