Cappato: Un altro malato pronto ad andare in Svizzera

redazione web
Presidio dei Radicali Italiani per il biotestamento

Il leader radicale e tesoriere dell'Associazione Coscioni, Marco Cappato, fa sapere che dopo il caso di Davide Trentini, accompagnato da lui e altri esponenti dell'Associazione Coscioni per il suicidio assistito in una clinica svizzera, ci sarebbe già un'altra persona pronta a partire che ha ottenuto il "semaforo verde" per il viaggio per l'eutanasia nello Stato elvetico.

In merito alla legge sul biotestamento, Cappato dichiara: "Nel fine legislatura, con il problema delle alleanze, sono sempre alle porte. Non siamo assolutamente tranquilli: c'è da stare molto attenti. Principi importanti sono stati affermati nel testo" all'esame della Camera, "ma non è affatto detto che arrivino salvi per essere approvati a fine legislatura".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità