Eutanasia: D'Uva, 'con referendum perseguita battaglia civiltà'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 ago. (Adnkronos) – "Anch'io ho firmato per sostenere il referendum sull'eutanasia legale. Una battaglia di civiltà, per rendere i cittadini liberi di scegliere fino a che punto vivere la propria malattia e la propria sofferenza, per un fine vita libero e dignitoso, nel proprio Paese e accanto ai propri cari. In poche settimane, sono state raggiunte più di cinquecentomila sottoscrizioni. Un’adesione straordinaria, in particolare tra i più giovani. Se non lo avete ancora fatto, c'è tempo fino al 30 settembre per aderire all’iniziativa. Potete firmare in uno dei tantissimi banchetti allestiti dagli attivisti in tutta Italia, negli uffici comunali, negli studi di avvocati e notai aderenti oppure online, con Spid o altri strumenti di firma digitale, come ho fatto io”. Così è il deputato Questore Francesco D’Uva.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli