**Eutanasia: 'Insieme', 'siamo contrari a disegno di legge in discussione alla Camera'** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "Il testo all’esame della Camera, invece, riduce ad uno sbrigativo adempimento burocratico quello che nella indicazione dei giudici della Suprema corte doveva costituire un vero e proprio di un percorso di palliazione e terapia del dolore, prima che venga consentito un percorso alternativo. La Corte ha ben precisato, in merito alle responsabilità dei medici a fronte della richiesta di aiuto da parte del malato, che, contrariamente a quanto si vuole introdurre con il ddl all’attenzione adesso del Parlamento – spiega – non si deve configurare “alcun obbligo di procedere a tale aiuto in capo ai medici. Resta affidato, pertanto, alla coscienza del singolo medico scegliere se prestarsi, o no, a esaudire la richiesta del malato”.

In conclusione, "Insieme auspica che ciascun parlamentare maturi, in piena libertà, un proprio personale convincimento e, senza delegare la propria posizione a ragioni di schieramento, si attenga liberamente a tale giudizio. In particolare, che i parlamentari cattolici si sottraggano a logiche di schieramento e non temano, per una volta, di mostrare una fattiva convergenza fondata sul primato della coscienza e su una visione della sacralità della vita che sappiano prevalere su ogni altra contingente valutazione".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli