Eva Henger in ospedale, ricovero d'urgenza: "Credevo di morire"

·2 minuto per la lettura
eva henger in ospedale
eva henger in ospedale

Eva Henger ha vissuto momenti molto delicati: è stata ricoverata d’urgenza in ospedale. L’ex attrice porno ha raccontato di essersi sentita male davanti alla figlia di 12 anni e di aver creduto di morire. Cosa le è successo?

Eva Henger in ospedale

Intervistata dal settimanale Oggi, Eva Henger ha raccontato il periodo complicato che sta vivendo. Nei giorni scorsi, l’ex attrice porno è stata ricoverata in codice rosso presso l’Ospedale Sandro Pertini di Roma. Si è sentita male davanti alla figlia 12enne Jennifer, nata dal marito Massimiliano Caroletti, e ha creduto di morire. Ha ammesso di aver avuto un momento di ansia e disorientamento, che hanno dato vita ad un attacco di panico molto forte. Si è accasciata a terra e ha perso i sensi. Trasportata in ambulanza, Eva ha trascorso molte ore in ospedale.

Eva Henger in ospedale: il motivo

La Henger ha raccontato:

Credevo di morire, ho pensato seriamente che non avrei più rivisto mia figlia: ho temuto per la sua sorte. Ho vissuto lo sconforto, la pena, l’angoscia dell’attimo in cui ti senti che te ne stai andando: è stato terribile”.

Eva ha avuto un forte attacco di panico e ha raccontato che, prima di questo momento, ne aveva sofferto anche quando si ammalò Riccardo Schicchi. In quell’occasione, però, riuscì a tenere la situazone sotto controllo. Questa volta, a scatenare il panico è stata la morte del fidato autista Janosh. L’uomo stava portando la Henger e Caroletti in aeroporto, quando ha iniziato a tossire e sudare. L’autista è morto tra le braccia dell’attrice, mentre attendevano i soccorsi. “Janosh mi è morto tra le braccia: terribile. Appena chiudevo gli occhi rivedevo la scena“, ha confessato Eva.

Eva Henger in ospedale: come sta?

La morte di Janosh è stata terribile per la Henger, tanto che gli attacchi di panico sono tornati nella sua vita. Qualche giorno fa, la donna si è recata all’Ikea per fare degli acquisti, quando ha avvertito “un dolore fortissimo al petto e ha difficoltà a respirare“. Poi, ha iniziato a tossire e ha perso i sensi. “Ho pensato che mi stesse accadendo quel che era accaduto a Janosh“, ha dichiarato Eva.

Soccorsa e trasportata in ospedale in codice rosso, la Henger è stata stabilizzata. Soltanto dopo dieci ore, però, Eva è riuscita a calamrsi del tutto. Al suo capezzale c’era la figlia Jennifer, mentre con Mercedesz i rapporti continuano ad essere pari a zero.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli