Evasore in yacht all'Argentario, contestazioni per 120mila euro

·1 minuto per la lettura

Un'ispezione fiscale della tenenza di Porto Santo Stefano della Guardia di Finanza di Grosseto ha portato alla scoperta di una notevole evasione fiscale da parte di un proprietario di uno yacht di 12 metri all'Argentario.

E' emerso che il soggetto affittava una sua villa di proprietà all'Argentario anche per 10.000 euro al mese e possedeva parecchi capannoni industriali anch'essi dati affitto. Dai riscontri effettuati con i conduttori degli immobili, i militari hanno riscontrato che in realtà era dichiarata solo una parte di quanto effettivamente incassato. All'esito del servizio le Fiamme Gialle hanno quindi contestato una evasione di 120.000 euro di affitti in nero non dichiarati nel corso di 4 anni, con relativa verbalizzazione inviata all'Agenzia delle Entrate per la definizione della procedura di accertamento.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli