Evi (M5S): Ue non impone strage dei procioni, ci sono alternative

Loc

Bruxelles, 13 nov. (askanews) - L'europarlamentare del M5s Eleonora Evi ha annunciato oggi a Bruxelles che presenterà nei prossimi giorni una interpellanza alla Commissione europea sulle politiche drastiche adottate della Regione Lombardia per la soppressione degli orsetti lavatori (o procioni) come specie aliena invasiva.

"Non sono assolutamente d'accordo" con le decisioni prese a Milano. "Se è vero, come è vero, che l'orsetto lavatore è inserito nella lista delle specie aliene invasive, ci sono metodi non letali per gestire questa situazione. Si possono prendere misure come la cattura, la sterilizzazione e il rilascio in natura, rispettando il diritto alla vita della fauna selvatica", ha detto Evi ad alcuni giornalisti.

"Questo è consentito dalle norme europee: quindi è spiacevole e preoccupante che in Italia si adottino queste pratiche barbare, che mettono in cattiva luce il Paese". La Commissione europea ha già affermato la validità delle pratiche alternative all'eliminazione, nella gestione di altre specie animali invasive, nella risposta a un'altra interrogazione dello scorso aprile.