Ex calciatore Alberto Catani morto con la compagna: travolti da un’auto mentre erano in bici

ex calciatore Alberto Catani
ex calciatore Alberto Catani

Incidente a Marina di Montemarciano: l’ex calciatore Alberto Catani, 42 anni, e la sua compagna Stefania Viterbo sono stati investiti da un’auto mentre si trovavano a bordo delle loro biciclette. Il veicolo era guidato da una donna di circa 40 anni che era in compagnia della figlia di 9 anni.

Ex calciatore Alberto Catani morto con la compagna: dinamica dell’incidente

Nel pomeriggio di venerdì 17 giugno, due ciclisti sono stati travolti e uccisi da una Fiat Panda guidata una donna di 40 anni che viaggiava in compagnia della figlia di nove anni. I due ciclisti deceduti sono stati identificati come l’ex calciatore Alberto Catani, 42 anni, e la sua compagna Stefania Viterbo.

Il drammatico incidente si è verificato nella Marche, in provincia di Ancona, a Marina di Montemarciano, in prossimità del lungomare. A quanto si apprende, la coppia stava tornando a casa dopo una giornata di mare quando l’auto ha sbandato urtando prima contro un camper e poi colpendo in pieno l’ex centrocampista della Castelfrettese e la sua compagna.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Auto contro la folla a Berlino, un morto. Arrestato il conducente

Travolti da un’auto mentre erano in bici: l’intervento di soccorritori e forze dell’ordine

Il sinistro stradale è stato immediatamente comunicato ai sanitari del 118 e alle forze dell’ordine. I paramedici intervenuti sul posto hanno tentato di prestare soccorso all’ex calciatore Alberto Catani e alla compagna senza però riuscire a salvarli. La conducente della Fiat Panda e la figlia, invece, sono risultate lievemente ferite.

Le forze dell’ordine, invece, hanno effettuato i rilievi necessari al fine di determinare le dinamiche dell’incidente.

Nel corso della sua carriera, il centrocampista ha giocato nella Fano, esordendo in C2 a 16 anni. successivamente, ha fatto parte di squadre come Vis Pesaro, Biagio Nazzaro, Cuprense, Fabriano, Elpidiense e Real Vallesina. Da circa un decennio, aveva deciso di ritirarsi intraprendendo la carriera di allenatore della squadra giovanile di Marina.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli