Ex calciatori non pagano l'affitto a Roma

Gerson
Gerson

Due ex calciatori, tra cui il brasiliano Gerson, non hanno pagato l’affitto delle loro ville per mesi. Per questo sono stati costretti ad abbandonare le loro abitazioni.

Roma, due ex calciatori non pagano l’affitto: costretti a lasciare le loro ville

Due ex calciatori della Roma, che hanno lasciato debiti e rimanevano indietro nei pagamenti nonostante gli alti compensi che incassavano, sono stati sfrattati dalle loro abitazioni, perchè non pagavano l’affitto. La Atlantico Srl, una delle società del gruppo Ing. Casini e Figli, proprietaria di alcune ville in via Gian Francesco Malipiero, in zona Infernetto, ha rivelato di essersi imbattuta di almeno due di questi casi. Il Messaggero ha riportato che si tratterebbe di Gerson Santosa da Silva, tornato in Brasile dopo lo sfratto, con un debito di circa 10mila euro e Gaetano D’Agostino, che è dovuto arrivare ad una transazione.

Il caso Gerson

Gerson, calciatore 25enne brasiliano che ora gioca nell’Olympique Marsiglia, è arrivato in Italia nel 2015 ed è stato acquistato dalla Roma per 17 milioni di euro. Nel corso della sua permanenza in squadra non ha lasciato il segno e poi è stato venduto alla Fiorentina, dove ha segnato i primi goal in sere A, prima di essere ceduto al Flamengo, per 11,5 milioni di euro. La permanenza nella villa è iniziata nel 2017. Un’abitazione di 7,5 vani, più box cantina, da 1.200 euro di affitto al mese. Dopo il mancato pagamento di 4 mensilità, la società ha stimato lo sfratto nel 2018. Gerson ha dovuto abbandonare la villa e poi è partito per il Brasile, lasciando un debito di 10mila euro più gli interessi, le spese legali e l’esecuzione da aggiungere alla morosità.

Il caso Gaetano D’Agostino

La stessa società ha vissuto una situazione simile con Gaetano D’Agostino. Da centrocampista ad ex giocatore della nazionale, dal 2016 è diventato allenatore. Esattamente come Gerson, ha affittato una villa in via Malipiero nel luglio 2018, ma da maggio a settembre 2020 non ha pagato l’affitto. A febbraio 2021, la giudice Mariaelena Francone ha ordinato il rilascio dell’immobile. In seguito l’ex calciatore ha estinto il suo debito.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli