Ex capo CIA: "Arabia Saudita sta esaurendo i soldi" -3-

Fth

Roma, 15 nov. (askanews) - L'Arabia Saudita ha ufficializzato all'inizio di novembre la quotazione di Aramco alla Borsa di Riad. L'organo di vigilanza della Borsa saudita ha dato il via libera ad una OPA che potrebbe arrivare ad essere la più grande della storia. Al momento mancano ancora molti dettagli sull'OPD, a partire dalla forchetta sul prezzo delle azioni e anche sulla percentuale delle azioni che saranno messe in vendita. Secondo fonti della agenzia Reuters, la percentuale di azioni in vendita potrebbe essere dell'1 o del 2%, con un valore equivalente a circa 20-40 miliardi di dollari.

Secondo gli analisti, la vendita di una parte anche minima di Aramco costituisce la base del piano di trasformazione che il principe ereditario Mohammed Bin Salman vuole portare avanti nel suo paese. Le risorse raccolte saranno necessarie a finanziare mega-progetti come "NEOM", una mega città futuristica da 500 miliardi di dollari pianificata sulla costa settentrionale del Mar Rosso, che nei sogni della dirigenza saudita dovrebbe avere taxi volanti e robot parlanti.(Segue)